A tutto relax nelle terme. C’è solo l’imbarazzo della scelta

La Toscana è la regione che vanta il più alto numero di strutture termali d’Italia, grazie alla presenza di numerosi giacimenti d’acqua (termale), la cui temperatura oscilla tra i 25° e i 54°, famosi in tutto il mondo e sin dall’antichità.

La zona più ricca di terme naturali è quella della provincia di Siena. Al confine con la provincia di Grosseto, si trovano le terme naturali di Petriolo e Saturnia. Nel territorio della Val d’Orcia sorge Bagno Vignoni, famosa per la sua vasca romanica termale posta al centro della piazza del paese. A due passi da qui vi è anche Bagni San Filippo che offre due tipi di acque terapeutiche: solforose e fangose.

Come non ricordare Chianciano Terme, tra la Val d’Orcia e la Valdichiana.

Sempre in provincia di Siena, al confine tra il Chianti e la Val di Chiana c’è Rapolano Terme, quindi più a sud, verso il confine con l’Umbria , San Casciano dei Bagni con le sue 42 sorgenti termali che sgorgano a una temperatura media di 40°.

Più a nord, a breve distanza da Firenze, c’è  Gambassi Terme, immerso nel contesto paesaggistico della Val d’Elsa. Nel Pisano, si incontrano  Casciana TermeSan Giuliano Terme, le cui acque curative che sgorgano ad una temperatura di circa 37° sono conosciute sin dai tempi dei romani.

In provincia di Pistoia si trovano anche le località di Montecatini e Monsummano Terme. Verso il mare, lungo la costa a sud di sorge Venturina, altra località termale.

Amenities
Altri informazioni

Attività consigliate